Follow

Novelle/ racconti/ companion novel sono utili per la storia? #topic books

giovedì, marzo 09, 2017

Hi bibliophile,
bentornati ad un nuovo post, oggi parliamo di un argomento riguardante il mondo dei libri ovvero tutta quella serie di racconti, novelle con cui ci troviamo puntualmente ad avere a che fare soprattutto quando si parla di serie famose (vedi shadowhunters) ma che mi hanno portato a domandarmi se sono veramente utili.
Ecco allora una lista di pro e contro con la mia opinione a riguardo.


PRO
- LA STORIA E' RICCA DI ULTERIORI DETTAGLI: troviamo molte informazioni in più soprattutto quando la storia è complessa e prevede l'interazioni di numerosi personaggi, avere un approfondimento può essere utile a capire maggiormente le dinamiche.
- SI CONSIDERANO PARTE DELLE SERIE: inutile dire che se un lettore compra una serie e poi escono novelle, racconti ecc le comprerà anche semplicemente per avere nella propria libreria tutto ciò che riguarda quella saga.

CONTRO
- NON ABBIAMO PIU' IL GUSTO DELLA SCOPERTA: non c'è più quella curiosità una volta chiuso il libro di immaginare cosa potrebbe accadere perchè con le novelle abbiamo già la strada segnata dall'autore e, alcune volte, non corrisponde a ciò che avevamo pensato.
- NON SONO DEL TUTTO INDISPENSABILI: anche se non si leggono la storia principale ha un senso e non cambierebbe il nostro gradimento.
- POTREBBERO DELUDERCI: dico questo perchè può capitare che l'autrice decida di far comportare il protagonista in maniera differente rispetto a quello che è stato fino ad ora portando a deludere le nostre aspettative.

Nonostante ci sono dei pro molto forti non le trovo del tutto indispensabili in quanto una bella serie non lascerebbe niente irrisolto anche semplicemente aggiungendo un capitolo post epilogo in cui approfondire, sicuramente è bello leggere le avventure di quel particolare personaggio ma sarebbe ancora meglio se invece di farci raccontare dell'autrice quello che accade lo immaginassimo noi a nostro piacimento.



Questo è tutto per oggi,
sono curiosa di sapere le vostre opinioni in merito.
Noi ci leggiamo al prossimo post.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Ciao! Mi interessa molto il tema, soprattutto da due punti di vista: a) quello commerciale, se si tratta di novelle vendute; b) quello della fidelizzazione del lettore, quando sono gratuite.
    Nel primo caso, spesso e volentieri, mi ritrovo a pensare che sia un sistema come un altro per spremere i conti, soprattutto se allungano davvero il brodo o, come scrivi tu, si rivelano deludenti per un motivo o per l'altro.
    Nel secondo caso, tendo a considerarle un bel regalo. E okay, qui mi si potrebbe obiettare che il mio pensiero sia "gratis = bello". Be', no.
    Rispondendo ai tuoi pro e contro, generalmente apprezzo le novelle quando mi permettono di ritornare in un universo che ho amato molto e magari offrono uno spaccato sul passato o qualche scena tagliata. È fuor di dubbio che limitino un po' l'immaginazione del lettore.
    Devo aggiungere, però, che non sempre le ho lette perché, hai ragione, sono tutto meno che indispensabili. Rimane il fatto che una novella ben scritta e coerente con la storia principale (o magari volutamente AU) può essere piacevole per un lettore affezionato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie per aver espresso il tuo parere a riguardo, sinceramente penso sia un modo per fare soldi proprio perchè se l'obiettivo principale è fidelizzare il lettore probabilmente le avrebbero messe gratis o ancora in regalo per aver acquistato la serie oppure insieme ad un nuovo libro della stessa autrice insomma ci sarebbero tanti modi :)

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide